centroilcolibri@gmail.com – 391.4916356 | lunedì – sabato / 9 – 20

Centro Il Colibrì

Il Centro specialistico per l’Età Evolutiva “Il Colibrì” nasce a Pisa nel 2018 quale nuovo punto di riferimento per le famiglie e i loro bambini, per tutto ciò che ruota intorno alla salute e al benessere dell’età evolutiva.

Da marzo 2020 il centro ha ottenuto il riconoscimento dalla Regione Toscana, diventando un centro accreditato per la diagnosi e il trattamento dei disturbi specifici dell’apprendimento. Presso il Colibrì, quindi, troverete un’équipe specializzata composta da: neuropsichiatra infantile, psicologa e logopedista.

Presso il nostro centro troverete anche delle terapiste specializzate nel metodo Dir-floortime.

Si tratta di un modello d’intervento rivolto a persone (bambini, adolescenti, adulti) con disturbi dello neurosviluppo che racchiude evidenze di psicologia, neuroscienze, biologia e scienze dell’educazione. In Italia, è stato inserito nel 2005 nelle Linee Guida della Società italiana di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza (SINPIAtra le raccomandazioni tecniche-operative per i servizi di neuropsichiatria dell’età evolutiva.

Il DIRFloortime è un modello multidisciplinare che lavora su attenzioneregolazione emotivo-comportamentale, salute mentaleprocessazione sensorialesviluppo motorio e linguaggio con il coinvolgimento attivo dei genitori nella terapia. Il terapista DIR identifica il profilo individuale del bambino e crea un piano di trattamento personalizzato con attività semistrutturate sensoriali e motorie, attività socio-comunicative e di problem solving sociale e Floortime. (associazione Dirimè Italia).

Il nostro centro si occupa prevalentemente della diagnosi e della riabilitazione dei disturbi dello sviluppo.
Queste patologie si manifestano come ritardi delle tappe evolutive delle competenze specifiche (movimento, linguaggio, apprendimento), o globali (sviluppo cognitivo, affettività). Alle difficoltà funzionali si associano frequentemente anche difficoltà emotive e comportamentali.
Sono considerate un problema centrale e molto frequente in ambito pediatrico, su cui incidono molti fattori sociali, ambientali e biologici e che possono avere nel tempo ripercussioni sull’intero funzionamento familiare.
Per questo motivo proponiamo degli interventi mirati, in collaborazione con le famiglie, le scuole e altri operatori.